L’OPINIONE PER NOI PIÙ IMPORTANTE

È QUELLA DEI NOSTRI CLIENTI

L’OPINIONE

PER NOI PIÙ IMPORTANTE

È QUELLA DEI NOSTRI CLIENTI

L’eccellenza tecnologica di Immobiliare.it

In questa intervista Aldo Armiento, CTO di Immobiliare.it e Matteo Marzocchini, Systems Integration Division Director di Errevi System raccontano la loro collaborazione nella progettazione del nuovo data center 
CASE STUDY

SCOPRI LE STORIE DI INNOVAZIONE DEI NOSTRI CLIENTI

È l’idea di aiutare i nostri clienti a lavorare meglio che ci motiva e ci mette in viaggio, tutti i giorni dal 1997. Scopri come hanno raggiunto i loro obiettivi.

ZENIT S.P.A.

TEAM WORKING E DIGITAL WORKPLACE NELL’ERA DEL COVID-19

LEGGI IL CASE STUDY >

ZAPI S.P.A.

Leader mondiale nella produzione di controlli elettronici per motori elettrici, sceglie Errevi System e la tecnologia Rubrik per strutturare un unico sistema di Backup e Disaster Recovery per l’intero gruppo aziendale con filiali dislocate su tre continenti.

LEGGI IL CASE STUDY >

Luca Cassi

Responsabile Infrastruttura di Casappa S.p.A.

"In Errevi System abbiamo trovato il partner di valore che cercavamo, tutto il suo team ci ha seguito e continua a seguirci con grande dedizione. Insieme abbiamo formato una squadra tecnica vincente che ha concluso con successo il progetto grazie alla continua condivisione di obiettivi, competenze e risultati”
Casappa sceglie Errevi System

ALCUNE REFERENZE

Oltre 350 aziende hanno scelto la consulenza IT e le soluzioni applicative di Errevi System. Scopri come hanno raggiunto i loro obiettivi di business mediante l’innovazione

  • Zenit S.p.A.
  • Zapi S.p.A.
  • Toyota Material Handling
  • Immobiliare.it
  • Faber System
  • Eltek S.p.A.
  • CPL Concordia
  • Casappa S.p.A.
  • Bonatti S.p.A.

Matteo Rossi

Chief Technology Officer di Faber System

"Grazie alle soluzioni Dell Technologies fornite da Errevi System, saremo in grado di garantire servizi di gestione e di conservazione documentale in totale sicurezza e conformità alle normative, soddisfacendo appieno le nostre esigenze e quelle dei nostri clienti per almeno i prossimi cinque anni. Non ultimo riusciremo a completare l’iter già avviato verso un modello architetturale a microservizi con l’uso di container in ottica DevOps”

INTERIVISTA A PATRICK MALSERVISI

Direttore IS/IT Divisione Supply di Toyota Material Handling Manufacturing Italy Spa

Toyota Material Handling Manufacturing Italy

L’IT oggi può e deve essere un fattore chiave strategico al successo aziendale. Nel suo ruolo di CIO come è riuscito a trasmettere questo valore all’interno del gruppo Toyota?

Lavoro in Toyota Material Handling Manufacturing Italy dal 2009, già da allora mi interessava che l’IT fosse un “agente chiave del cambiamento”: non un dipartimento chiamato al bisogno, ma un ente inserito nei comitati esecutivi dell’azienda. Sono infatti convinto che l’IS/IT possa dare un grandissimo contributo al business, non siamo solo “quelli del CED”. Da allora in azienda ho assistito a moltissimi cambiamenti: primo tra tutti l’affiancamento, alla già esistente struttura Information System (che eroga centralmente i servizi comuni a tutti i settori), della struttura IS/IT Supply. La struttura IS/IT Supply ha come principale focus le divisioni R&D e Produzione. Anche il mio ruolo nel tempo si è evoluto: sono entrato come Responsabile Sistemi Informativi di CESAB e successivamente sono diventato Direttore IS/IT di tutti gli stabilimenti Toyota Material Handling presenti in Italia, Francia e Svezia. Il management è sempre stato molto attento al ruolo dell’IS/IT in azienda anche grazie ad un Amministratore Delegato convinto che l’IS/IT possa essere un elemento determinante per la gestione e lo sviluppo dell’azienda. Un esempio di questa visione aziendale è il dipartimento svedese, recentemente riorganizzato, che a mio avviso rappresenta la massima espressione di quello che può essere l’IS/IT, dal momento che si occupa anche di process management con un team di persone dedicate ai processi e quindi altamente coinvolte nel business aziendale. A conferma del fatto che IS e IT siano fattori critici di successo dell’impresa, in qualità di Direttore IS/IT sono membro del management team dell’azienda.
                Qual è stato il supporto di Errevi System in questo percorso?
Proprio in quanto “ente chiave” è fondamentale per il dipartimento IS/IT avere un partner tecnologico in grado di supportare l’azienda nei cambiamenti che deve affrontare ed è qui che entra in gioco Errevi System.
                Come ha conosciuto Errevi System?
Sono entrato in contatto con Errevi System quando frequentavo un Master in Business Administration e un compagno di corso, IT Manager di una loro azienda cliente, me ne parlò dicendo di essere molto soddisfatto del loro lavoro. Per questo motivo decisi di incontrarli, ma all’epoca lavoravo in un settore in cui le barriere all’ingresso di nuovi fornitori erano molto difficili da superare, per questo non riuscii a proseguirne la conoscenza, nonostante mi fosse piaciuto sin da subito l’approccio utilizzato. Nel 2009 divenni l’IS/IT Manager di CESAB e una delle prime cose che feci fu rivedere l’elenco fornitori. Ce n’erano alcuni che non sarebbero stati in grado di seguirci nei cambiamenti che volevamo affrontare in termini di infrastruttura. Nel tempo quindi riducemmo di molto il parco fornitori, dal momento che per noi l’importante non è averne in gran numero, ma trovare quelli giusti con cui avviare un utile scambio informativo. Ricordo che durante la ricerca di nuovi fornitori mi tornò in mente l’incontro con Errevi System di qualche anno addietro e decisi di valutarla. Avevamo bisogno di individuare un’azienda in grado di indicarci i trend del settore e di aiutarci nelle scelte, rispettando però il modo di lavorare del gruppo Toyota, che si evolve step by step e non in maniera radicale, anche se nell’IS/IT non è sempre così semplice perché a volte sono necessari dei “salti” evolutivi.
                Quali fattori le hanno fatto scegliere Errevi System?
È per me fondamentale scegliere fornitori in grado di comprendere i nostri bisogni e di tradurli in consigli e soluzioni tecnologiche adeguate. Per queste motivazioni abbiamo scelto Errevi System, con cui sin da subito si è instaurata un’ottima sincronia comunicativa. Spesso non è facile trasmettere a un fornitore ciò che si vuole, ma in Errevi System abbiamo trovato i giusti interlocutori, un mix perfetto tra consulenza tecnica e commerciale. Insieme abbiamo definito il percorso evolutivo che avrebbe dovuto affrontare l’azienda e tale percorso, a distanza di sei anni, è tuttora in atto.
                Le aspettative sono state poi soddisfatte? In che modo?
Trovare un fornitore IT è facile, ciò che è raro ottenere è un valore aggiunto, un partner che non sia un semplice “supermercato della tecnologia”, ma un alleato capace di accompagnare l’azienda nelle scelte e di aiutarla a trovare l’equilibrio giusto per la sua specifica realtà. In ambito aziendale è imprescindibile capire cosa si sta acquistando, se è una tecnologia sperimentale o matura e in che modo si possano programmare gli investimenti. Errevi System ha saputo rispondere a queste esigenze, dimostrandosi un partner proattivo, in grado di seguirci e di segnalarci i momenti giusti per attuare i cambiamenti tecnologici. Inoltre, oltre al percorso avviato in ambito sistemistico, in questi anni di collaborazione con Errevi System abbiamo avuto modo di conoscerne ed apprezzarne anche l’offerta software. Dal momento che gli applicativi di Errevi System sono stati introdotti anche nelle altre divisioni aziendali, anche altri colleghi esterni all’ambito IT hanno testato il lavoro di Errevi System e posso senza dubbio affermare che tutta l’azienda si è dimostrata soddisfatta del loro servizio.
                Cosa si aspetta da questa partnership in futuro?
Da quando abbiamo iniziato la nostra partnership ad oggi, Errevi System è molto cresciuta: nel tempo abbiamo assistito alla sua evoluzione e anche all’aumento del suo personale. Conseguentemente, anche il nostro rapporto con loro è maturato e si è evoluto, ma non hanno mai perso attenzione per la nostra realtà. Il mio team continua ad apprezzare l’ottimo servizio di Errevi System, che non smette di migliorarsi nel tempo. Il mio consiglio è quello di continuare così, mantenendo il livello di attenzione sul cliente sempre molto alto.

L’IT oggi può e deve essere un fattore chiave strategico al successo aziendale. Nel suo ruolo di CIO come è riuscito a trasmettere questo valore all’interno del gruppo Toyota?

Lavoro in Toyota Material Handling Manufacturing Italy dal 2009, già da allora mi interessava che l’IT fosse un “agente chiave del cambiamento”: non un dipartimento chiamato al bisogno, ma un ente inserito nei comitati esecutivi dell’azienda. Sono infatti convinto che l’IS/IT possa dare un grandissimo contributo al business, non siamo solo “quelli del CED”.

Da allora in azienda ho assistito a moltissimi cambiamenti: primo tra tutti l’affiancamento, alla già esistente struttura Information System (che eroga centralmente i servizi comuni a tutti i settori), della struttura IS/IT Supply. La struttura IS/IT Supply ha come principale focus le divisioni R&D e Produzione.

Anche il mio ruolo nel tempo si è evoluto: sono entrato come Responsabile Sistemi Informativi di CESAB e successivamente sono diventato Direttore IS/IT di tutti gli stabilimenti Toyota Material Handling presenti in Italia, Francia e Svezia.

Il management è sempre stato molto attento al ruolo dell’IS/IT in azienda anche grazie ad un Amministratore Delegato convinto che l’IS/IT possa essere un elemento determinante per la gestione e lo sviluppo dell’azienda.

Un esempio di questa visione aziendale è il dipartimento svedese, recentemente riorganizzato, che a mio avviso rappresenta la massima espressione di quello che può essere l’IS/IT, dal momento che si occupa anche di process management con un team di persone dedicate ai processi e quindi altamente coinvolte nel business aziendale.

A conferma del fatto che IS e IT siano fattori critici di successo dell’impresa, in qualità di Direttore IS/IT sono membro del management team dell’azienda.

Qual è stato il supporto di Errevi System in questo percorso?

Proprio in quanto “ente chiave” è fondamentale per il dipartimento IS/IT avere un partner tecnologico in grado di supportare l’azienda nei cambiamenti che deve affrontare ed è qui che entra in gioco Errevi System.

Come ha conosciuto Errevi System?

Sono entrato in contatto con Errevi System quando frequentavo un Master in Business Administration e un compagno di corso, IT Manager di una loro azienda cliente, me ne parlò dicendo di essere molto soddisfatto del loro lavoro. Per questo motivo decisi di incontrarli, ma all’epoca lavoravo in un settore in cui le barriere all’ingresso di nuovi fornitori erano molto difficili da superare, per questo non riuscii a proseguirne la conoscenza, nonostante mi fosse piaciuto sin da subito l’approccio utilizzato. Nel 2009 divenni l’IS/IT Manager di CESAB e una delle prime cose che feci fu rivedere l’elenco fornitori. Ce n’erano alcuni che non sarebbero stati in grado di seguirci nei cambiamenti che volevamo affrontare in termini di infrastruttura. Nel tempo quindi riducemmo di molto il parco fornitori, dal momento che per noi l’importante non è averne in gran numero, ma trovare quelli giusti con cui avviare un utile scambio informativo. Ricordo che durante la ricerca di nuovi fornitori mi tornò in mente l’incontro con Errevi System di qualche anno addietro e decisi di valutarla. Avevamo bisogno di individuare un’azienda in grado di indicarci i trend del settore e di aiutarci nelle scelte, rispettando però il modo di lavorare del gruppo Toyota, che si evolve step by step e non in maniera radicale, anche se nell’IS/IT non è sempre così semplice perché a volte sono necessari dei “salti” evolutivi.

Quali sono stati i fattori determinanti nella scelta di Errevi System come partner?

È per me fondamentale scegliere fornitori in grado di comprendere i nostri bisogni e di tradurli in consigli e soluzioni tecnologiche adeguate. Per queste motivazioni abbiamo scelto Errevi System, con cui sin da subito si è instaurata un’ottima sincronia comunicativa. Spesso non è facile trasmettere a un fornitore ciò che si vuole, ma in Errevi System abbiamo trovato i giusti interlocutori, un mix perfetto tra consulenza tecnica e commerciale. Insieme abbiamo definito il percorso evolutivo che avrebbe dovuto affrontare l’azienda e tale percorso, a distanza di sei anni, è tuttora in atto.

Le aspettative sono state poi soddisfatte? In che modo?

Trovare un fornitore IT è facile, ciò che è raro ottenere è un valore aggiunto, un partner che non sia un semplice “supermercato della tecnologia”, ma un alleato capace di accompagnare l’azienda nelle scelte e di aiutarla a trovare l’equilibrio giusto per la sua specifica realtà. In ambito aziendale è imprescindibile capire cosa si sta acquistando, se è una tecnologia sperimentale o matura e in che modo si possano programmare gli investimenti. Errevi System ha saputo rispondere a queste esigenze, dimostrandosi un partner proattivo, in grado di seguirci e di segnalarci i momenti giusti per attuare i cambiamenti tecnologici. Inoltre, oltre al percorso avviato in ambito sistemistico, in questi anni di collaborazione con Errevi System abbiamo avuto modo di conoscerne ed apprezzarne anche l’offerta software. Dal momento che gli applicativi di Errevi System sono stati introdotti anche nelle altre divisioni aziendali, anche altri colleghi esterni all’ambito IT hanno testato il lavoro di Errevi System e posso senza dubbio affermare che tutta l’azienda si è dimostrata soddisfatta del loro servizio.

Guardando al futuro, cosa si aspetta dalla partnership con Errevi System?

Da quando abbiamo iniziato la nostra partnership ad oggi, Errevi System è molto cresciuta: nel tempo abbiamo assistito alla sua evoluzione e anche all’aumento del suo personale. Conseguentemente, anche il nostro rapporto con loro è maturato e si è evoluto, ma non hanno mai perso attenzione per la nostra realtà. Il mio team continua ad apprezzare l’ottimo servizio di Errevi System, che non smette di migliorarsi nel tempo. Il mio consiglio è quello di continuare così, mantenendo il livello di attenzione sul cliente sempre molto alto.

ALCUNE DEDICHE RICEVUTE

Ecco alcune delle dediche ricevute dai nostri clienti in occasione dei festeggiamenti per i primi 20 anni di attività

Massimiliano Della Torre

IT Manager di Alliance Medical
“le applicazioni hanno manifestato un incremento di performance che ha nettamente migliorato il lavoro quotidiano dei nostri tecnici di laboratorio”

 

Alliance Medical